Bric INAIL

Progetto di ricerca finanziato da INAIL Piano Attività di Ricerca 2022/2024 Bando BRiC intitolato “Modellazione mediante Realtà Virtuale di un progetto sperimentale di formazione/addestramento sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro integrata con i processi, riferita alla fase lavorativa di ‘ribaltamento delle bancate di pietra ornamentale’ e rivolta agli addetti di cava.”

Il progetto prevede la realizzazione di 4 corsi di formazione in realtà virtuale VR legati a quattro fasi principali del processo di estrazione in cave a cielo aperto:
1. Taglio primario al monte
2. Ribaltamento bancate
3. Riquadratura e Sezionamento
4. Trasporto via gomma
Ogni corso prevede situazioni diversificate con contesti variati in base a
● metodologie – es. diversi metodi di taglio o ribaltamento
● situazioni di rischio – es. presenza di masse instabili, strumenti di taglio usurati, circuiti di taglio mal configurati, movimentazione carichi in spazi ridotti o cattive condizioni di appoggio
● imprevisti – es. presenza di operatori in zone di manovra.
Le simulazioni in realtà virtuale soggettive e interattive consentiranno un addestramento efficace in cui siano riprodotte quelle attività lavorative maggiormente a rischio (non riproducibili nella realtà senza esporre coloro che ricevono tale addestramento ai relativi rischi) al fine di “allenare emotivamente” i soggetti coinvolti alle procedure di buona pratica e di sicurezza e di far comprendere, grazie a tale metodologia innovativa, quali sono i rischi effettivi, la loro entità e i comportamenti per ridurli. Impresa partner del progetto è la Franchi Umberto Marmi S.p.A. di Carrara (MS). Il progetto prevede la convocazione di riunioni periodiche di coordinamento e sviluppo con la U.O. interna DIT- Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropic di INAIL con la supervisione dell’ing. Antonella Pireddu.

Unisi Research